Long tail keyword, tutto sulle parole chiave con la coda lunga

Cosa sono le Long Tail Keyword e perchè sono importanti.

Le “Long Tail Keywords” (parole chiave a coda lunga) sono frasi di ricerca altamente specifiche con un basso volume di ricerca, che peraltro comunicano chiaramente un certo intento di ricerca. A causa della loro specificità, le long tail keywords sono di solito lunghe tre o più parole.

Per long tail keyword quindi si intende una frase di più parole scritta all’interno del campo di ricerca di un motore di ricerca, si differenza da una “Short Tail Keyword” o solo “Keyword” che è composta da solo una o massimo due parole.

Nel 2004 Chris Anderson teorizzò una politica sulle long tail keyword. Riscontrò che più una parola chiave era specifica meno era cercata, e viceversa se una parola chiave era molto corta e generica era più cercata. Sulle keyword con la codalunga c’è però meno competizione, il che è un bene perché ci si può piazzare meglio sui motori di ricerca. Inoltre possiamo essere sicuri che l’utente che ha specificato bene la sua query sta cercando proprio quel prodotto e quindi è molto probabile che la sua visita si concluda con un successo, per esempio ci contatti o ci sia una vendita.

Due tipologie di ricerca

Short tail keyword

Le short tail (con la coda corta) sono parole brevi e generiche che hanno queste caratteristiche:

  • alta concorrenza, perché vengono cercate spesso e sono più intuitive;
  • bassa conversione, perché l’utente cerca informazioni non il prodotto da comprare.
Long tail keyword

Le long tail (con la coda lunga) sono parole chiave lunghe, a volte anche frasi, che producono effetti quasi opposti.

  • numero di ricerche più basso;
  • bassa concorrenza, perché sono più specifiche;
  • alta conversione, perché l’utente cerca quel prodotto specifico.
Cosa sono le Long Tail Keyword e perchè sono importanti

La formula inversamente proporzionale delle long tail keyword

Questo grafico riassume bene il rapporto inversamente proporzionale che si registra nella ricerca quando le chiavi di ricerca passano da una sola parola invece di una piccola frase, nel primo caso abbiamo milioni di ricerche mensili, ma la possibilità di conversione è bassissima.

Man mano che il numero di parole digitate dall’utente aumenta, cala esponenzialmente il numero di ricerche al mese, ma aumenta la probabilità che l’utente sia soddisfatto da ciò che ha trovato e quindi tenga in buona considerazione il vostro sito web.

Altri due fattori giocano a favore delle Long Tail Keyword: si può notare che con una sola parola chiave abbiamo molta concorrenza perché i risultati nella SERP (search result page) sono numerosissimi, mentre con una frase di ricerca composta da più parole, avremo una bassissima competizione visto che calerà il numero di siti trovati.

In soldoni cosa significa? Significa che per raggiungere buone posizioni in presenza di grande concorrenza ci saranno costi molto elevati, diversamente, dove la concorrenza è bassa i costi sono notevolmente inferiori. Per costi non intendiamo solo euro da spendere, ma ore di lavoro sul sito e professionalità da mettere in campo enormemente differenti.

Alcuni dati sull’importanza delle Long Tail Keywords

Le long tail keywords rappresentano una fetta consistente del traffico di ricerca

Dalle ricerche fatte si è concluso che il 70% tel traffico di ricerca è generato da Long Tail Keyword, mentre solo il 18% tra keyword generiche. Lo avreste mai detto?

Se analizziamo i dati delle visite registrate da Google Search Console, ci accorgeremo infatti che la somma delle visite dovute a keyword dalla coda lunga, sono molto più numerose delle visite ottenute da keyword semplici e generiche.

Ottimizzare le parole chiave a coda lunga è più facile

Probabilmente i risultati positivi ottenuti dal vostro sito con le parole chiave a coda lunga sono già buoni, ma ottimizzare ancora meglio il sito ci darà grandi soddisfazioni ed è molto facile farlo perché c’è un basso livello di competizione.

La conversione è assicurata

Già perché il termine “generica” rende molto bene l’idea sulle intenzioni di ricerca dell’utente. Nel momento in cui effettua una ricerca con una sola parola avrà intenzioni molto generiche, si trova in una fase informativa.

Al contrario, quando digita una keyword articolata in più parole, ha le idee molto chiare di quello che sta cercando, fase decisionale, quindi sarà molto probabile che converta la sua ricerca in un acquisto o in un contatto con il sito che maggiormente lo soddisfa.

Come trovare idee e suggerimenti per nuove Long Tail Keyword

Fermo restando che il mio primo consiglio è quello di rivolgervi ad un esperto, è possibile cominciare usando i suggerimenti di ricerca di Google.
Nella pagina principale di Google, mentre digitate una ricerca, ecco comparire dei completamenti a ciò che stiamo scrivendo. quelle sono le prime idee che possono aiutarci ad ampliare il dettaglio della ricerca con frasi più dettagliate che la gente cerca più spesso. Anche in fondo alla serp di google troverete altri suggerimenti.

Un altro strumento è lo strumento per la ricerca di parole chiave di Google AdWords (se siete clienti AdWords), oppure ci sono siti specifici su questo argomento, citiamo: Ubersuggest,

Noi utilizziamo software specifici a pagamento che ci aiutano a trovare nuove frasi di ricerca o frasi dallo stesso intento di ricerca che possiamo aver trascurato.

By | 2017-07-25T09:33:18+00:00 venerdì, 30 settembre 2016|Google, Web Marketing|0 Commenti