(function(i,s,o,g,r,a,m){i['GoogleAnalyticsObject']=r;i[r]=i[r]||function(){ (i[r].q=i[r].q||[]).push(arguments)},i[r].l=1*new Date();a=s.createElement(o), m=s.getElementsByTagName(o)[0];a.async=1;a.data-privacy-src=g;m.parentNode.insertBefore(a,m) })(window,document,'script','https://www.google-analytics.com/analytics.js','ga'); ga('create', 'UA-11139313-3', 'auto'); ga('set', 'anonymizeIp', true); ga('send', 'pageview');

Un altro cambiamento nella SERP di Google

Google ha annunciato un altro significativo cambiamento per la SERP: estenderà la lunghezza dei titoli e delle descrizioni degli snippet, i 10 frammenti che costituiscono la ricerca organica.

Il titolo dello snippet

In particolare il titolo passa da 50-60 caratteri a 70-71. Si potranno scrivere 1 o 2 parole in più.

La description dello snippet

La descrizione invece sarà portata a 100 caratteri per riga e le righe diventeranno ben 3.  Questo aumento è molto significativo e permetterà agli autori di comunicare molto meglio il contenuto della pagina.

Queste modifiche sono ancora in fase di test A/B per Google che deciderà in autonomia di presentare agli utenti la versione tradizionale dello snippet oppure quella nuova. Pertanto è ancora presto per approfittare massicciamente di questa modifica sulle nostre pagine web.

 

Il cambiamento è passato inosservato e pare che sia avvenuto  il 4 maggio, è solo ora che qualcuno se ne è accorto, probabilmente è conseguenza di un altro cambiamento apportato alla SERP relativo agli annunci a pagamento che vi abbiamo riportato in un altro articolo.

Questo cambiamento dovrebbe portare un beneficio a livello di CTR proprio per una maggiore chiarezza di contenuti dei frammenti della SERP.

By |2016-05-17T19:01:41+00:00lunedì, 16 Maggio 2016|Google|0 Commenti
Questo sito utilizza cookie e servizi di terze parti. Leggi la Cookie Policy per gestire le tue preferenze o disabilitarli. ACCETTA